Suchen Tutto sullo scoutismo

Accompagnamento nello scoutismo

Un buon accompagnamento della sezione scout e degli animatori ha un grande influsso sulla qualità del lavoro scou e sulla sicurezza delle attività scout. Essere accompagnato nell’attività di animazione è per gli animatori che spesso sono ancora giovani uno sgravio importante. Il lavoro degli accompagnatori è molto variato ed interessante. Contemporaneamente può però essere anche molto stimolante in quanto ogni situazione di accompagnamento è diversa e richiede una soluzione infividuale. Quale mezzo ausiliario per il lavoro di accompagnamento si ha a disposizione l’opuscolo «Accompagnamento nello scoutismo».

Modello di accompagnamento

Il modello di accompagnamento descrive la comprensione di coaching ed accompagnamento del Movimento Scout Svizzero (MSS) rivolto alla sezione. Nel modello vengono rappresentati il numero più grande possibile di ruoli che hanno a che fare con l’accompagnamento di una sezione e con le sue attività.

Al modello di accompagnamento

Cos’è l’accompagnamento?

Lo scopo principale dell’accompagnamento è sempre l’aiuto ad aiutarsi dassoli e il sostegnno della responsabilità e della coscienziosità.

L’accompagnamento si riconosce dal rapporto tra due persone. Qualcuno con esperienza aiuta un altro supportandolo e facendogli coraggio. L’accompagnatore accompagna l’accompagnato seguendo le sue idee. Dà un feed-back e indica grazie alla sua veduta esterna delle cose che l’accompagnato stesso non vede perché è rinchiuso troppo nelle sue strutture problematiche. Il fatto di poter trasmettere indirettamente l’esperienza tramite l’accompagnamento gioca un ruolo importante nello scoutismo.

Ogni relazione di accompagnamento si basa su una fiducia reciproca. Solo quando l’accompagnato e l’accompagnatore hanno una fiducia reciproca e sono d’accordo con la relazione di accompagnamento, l’accompagnamento funziona senza problemi. Questa fiducia deve per prima cosa venir creata e più tardi deve venir creata.

Accompagnamento che dura tutto l’anno

Con l’accompagnamento delle sezioni scout la qualità del programma scout deve venir migliorata costantemente. L’accompagnamento delle sezioni, secondo il Modello di accompagnamento persegue i seguenti scopi:

L’accompagnamento della sezione dovrebbe...

  • incentivare il lavoro adatto alle branche ed ai bisogni nelle sezioni basandosi sulle basi dell MSS.
  • aiutare gli animatori nella loro funzione di animatori ed accompagnatori.
  • aiutare le persone accompagnate nel loro sviluppo personale.
  • riconoscere e dare precocemente un nome ai problemi nelle sezioni.

Grazie all’acccompagnamento della sezione delle persone adulte creano un ambiente ottimale che permette ai giovani animatori di dare forma autonomamente alla loro attività con i giovani e di perseguire un progresso personale. L’accompagnamento incentiva anche lo sviluppo successivo della sezione scout e degli animatori e non è mai in concorrenza con loro.

Mezzi ausiliari per l’accompagnamento della sezione

Accompagnare un campo

Ogni campo scout viene accompagnato da almento due persone. L’accompagnamento prevede una pianificazione più ottimale possibile, lo svolgimento e la valutazione del campo. La direzione del campo viene accompagnata in tutte le fasi. I campi scout possono aver luogo con o senza iscrizione a G+S (disciplina sportiva sport da campo/trekking). Indipendentemente da questo fatto l’accompagnamento di un campo viene affidata al capo sezione ed al coach, che lavoreranno assieme. Queste due persone si suddivideranno i compiti in anticipo.

Nel caso altre persone vogliano o debbano fornire un lavoro di accompagnamento (p.es. Il prete) bisognerà suddividersi i compiti tra il CS ed il coach.

Sardina – Guida all'amministrazione di campi scout

Mezzi ausiliari per l’accompagnamento del campo

Concetto di accompagnamento cantonale

Il modello di accompagnamento del MSS descrive la comprensione di coaching ed accompagnamento rivolti alla sezione. È la base del lavoro delle singole associazioni cantonali.

Le diverse condizioni cantonali ed i bisgongni individuali vengono considerate nei concetti e nelle linee guida di accompagnamento cantonale. La commissione di accompagnamento sostiene le associazioni cantonali nella creazione dei loro concetti.

Good Practice (per associazioni cantonali)

Commissione di accompagnamento

La commissione dell’accompagnamento attualizza il modello di accompagnamento e assicura la qualità dell’accompagnamento così come un’offerta di accompagnamento sufficiente a livello federale. Nel far questo si impegna per fare in modo che i contenuti sviluppati dalla commissione per il programma e illustrati dalla commissione per la formazione possano venir messi in pratica nel modo giusto dagli animatori alla base.

Responsabili Commissione

Far parte della commissione

Contattaci


Rete di accompagnamento

Il modello di accompagnamento si basa su una rete di persone che si occupano direttamente o indirettamente dell’accompagnamento di una sezione. Il cerchio interno mostra il rapporto di accompagnamento all’interno della sezione scout. La rete di accompagnamento attorno alla sezione con i differenti ruoli di accompagnamento viene indicata nel cerchio centrale. Il cerchio esterno mostra gli organi che assicurano il funzionamento della rete di accompagnamento.

it_Betreuungsmodell für Webseite-20200224-Ap

Consiglio dei genitori

Descrizione

Anziani scout

Descrizione

Asistente spirituale

Descrizione

Associazione cantonale

Descrizione

Livello federale

Descrizione

Descrizione dei ruoli nella rete di accompagnamento

Coach

Il coach è la persona accompagnatrice principale della sezione. Lui/lei accompagna i CS ed i teams di animatori durante tutto l’anno scout. Lui/lei mantiene il contatto con le persone più importanti all’interno della sezione e è un’interfaccia importante con gli organi e le organizzazioni esterne come l’associazione cantonale, il MSS e G+S.

Ogni coach formatore deve fare in modo che venga mantenuto il riconoscimento di G+S partecipando ad una formazione continua per coaches G+S. Le formazioni continue vengono offerte dalle associazioni cantonali. Di principio il coach può scegliere liberamente l’associazione cantonale. Le associazioni cantonali possono rendere più rigide queste linee guida (per esempio obbligo di formazione continua annuale, formazione continua nella propria associazione cantonale).

Da una a due volte l’anno hanno luogo nell’associazione cantonale delle tavole rotonde della durata di una mezza giornata. Queste tavole rotonde sono eventi per fare rete che facilitano il contatto e lo scambio di esperienze e sono completate da contenuti di formazione. Fa senso che la partecipazione a queste tavole rotonte sia obbligatoria per tutti i coach in attività, non vale però come formazione continua che aumenta il riconoscimento.

L’associazione cantonale offre a tutti i nuovi coachs un’introduzione specifica per il cantone e/o un coaching (per esempio sotto forma di un sistema di padrinato) per il primo anno di coach.

Al Corso Coach

Al manuale del coach

Capi sezione (CSZ)

I CSZ portano la responsabilità per l’animazione della sezione. Nel far questo assumono la funzione di accompagnamento più importante all’interno della sezione. Accompagnano gli animatori della loro sezione nella quotidianità scout durante tutto l’anno. Una grande co-responsabilità la portano anche i rappresentanti della sezione oppure gli animatori delle branche, che aiutano i CS nell’accompagnamento degli animatori.

Descrizione Corso Capi sezione

 

Al ALFA

Consiglio dei genitori

Il consiglio dei genitori si compone dei rappresentanti dei genitori dei bambini di più branche possibili. Il consiglio dei genitori si muove tendenzialmente nel campo del supporto passivo. Porta agli animatori e ai capi sezione gli aspetti dal punto di vista dei genitori e dove possibile fungono da persona mediatrice.

L’introduzione di nuovi membri del consiglio dei genitori viene spesso assicurato dalla sezione scout, rispettivamente dal consiglio dei genitori. L’associazione cantonale offre ai rappresentanti del consiglio dei genitori delle offerte introduttive o di formazione continua per dargli degli inputs per il loro lavoro e per metterli in rete.

Scheda informativa sul Consiglio dei genitori

Corso Consiglio dei genitori

Associazione degli ex-scout

L’associazione degli ex-scout è composta da persone che una volta sono state loro stesse scout. Gli animatori devono poter approfittare dell'esperienza scout e di vita così come della rete lavorativa e sociale dei membri. L’associazione degli ex scout si muove nel campo del supporto passivo ed è a disposizione della sezione quando questa ne ha bisogno

Prete

Questo ruolo esiste solo nelle sezioni appartenenti all’associazione degli scout cattolici. Il prete è una persona accompagnatrice professionale esterna allo scoutismo della parrocchia. Quale prete supporta gli animatori della sezione e funge da persona di collegamento tra la sezione scout e il lavoro di pastorale giovanile della parrocchia.

L’associazione degli scout cattolici offre un corso per preti, che viene altamente consigliato. La formazione per il contenuto si basa sulle diverse conoscenze scout che i partecipanti hanno già.

Al Corso Assistenti Spirituali

Corpo / zona / regione

Il corpo, la zona o la regione si occupa di una rete sensata e un utilizzo della sinergia tra le sezioni. Si assume compiti che sono troppo lontani per il team di accompagnamento dell’associazione cantonale.

Responsabile dell’accompagnamento nell’associazione cantonale

I responsabili dell’accompagnamento nell’associazione cantonale portano la responsabilità per la rete di accompagnamento di tutte le sezioni nella propria associazione cantonale. Lui/lei è responsabile in particolare per la rete dei ruoli di accompagnamento descritti in questo documento così come per il ritorno delle conoscenze dell’accompagnamento nel programma e per la formazione.

Lista delle associazioni cantonali

Good Practice per i responsabili dell’accompagnamento