Ricercare Tutto sullo scoutismo

Competenze per la vita – apprese negli scout

Lo scoutismo offre molto di più che semplici esperienze all'aperto: lo scoutismo è una scuola di vita. I partecipanti e i capi acquisiscono competenze preziose che possono essere riutilizzate in seguito nella vita. Ciò rende i nostri soci attivi ed ex soci personalità di valore nel mondo del lavoro e della società. Ecco una panoramica delle competenze significative. 

Competenze personali

Capacità decisionale

Lo scoutismo offre un ambiente in cui i giovani possono assumersi presto delle responsabilità e prendere le proprie decisioni. Gli scout imparano questo, ad esempio, decidendo se e come continuare l'escursione quando si avvicina un temporale.

Consapevolezza del rischio

Lo scoutismo si svolge principalmente all'esterno e in gruppo. Le cose cambiano costantemente e i rischi devono essere valutati. I giovani capi scout imparano questo, ad esempio, creando un concetto di sicurezza per un'escursione in montagna, rivalutando costantemente i rischi e prendendo decisioni durante l'escursione.

Diligenza e affidabilità

Nello scoutismo ci assumiamo la responsabilità di bambini e giovani. Il dovere di diligenza è quindi centrale. Gli animatori scout imparano affidabilità e cura, ad esempio scambiando idee con i genitori dei partecipanti e percependo i loro bisogni di affidabilità e cura quando hanno a che fare con i loro figli.

Impegno e volontà di rendere

Lo scoutismo funziona solo insieme e con grande impegno da parte di tutti. Un campo estivo di due settimane, ad esempio, può avere successo solo se l'impegno e la motivazione di tutti i soggetti coinvolti sono alti. Tutti partecipano!

Pensiero positivo

Gli scout sono artisti dell'improvvisazione. Pianificano tutto con attenzione eppure le cose spesso vanno diversamente dal previsto. Creatività, spontaneità e pensiero positivo aiutano, ad esempio, a trarre il meglio dalla situazione quando al campo scout piove per due giorni di seguito e le tende affondano nel fango.

Senso di responsabilità

È un principio degli scout che i giovani e i giovani adulti si assumano presto molte responsabilità per se stessi e per gli altri. Ad esempio, una tredicenne si assume la responsabilità del suo gruppo con i bambini più piccoli e i giovani e conduce un pomeriggio di gruppo con loro da sola.

Indipendenza

Di norma, al campo scout non partecipano genitori ma solo giovani adulti. I bambini e i giovani imparano a prendersi cura dei propri effetti personali, come ad esempio i propri vestiti, da soli.

Innovazione e creatività

Le attività scout pullulano di creatività. Per esempio gli animatori inventano storie immaginarie per i bambini che diventano un tema centrale per tutto il campo.

Fiducia in sé stessi

Gli scout imparano a tenere testa a un gruppo, ad esempio quando insegnano ad altri scout i nodi nel campo e mostrano che possono esibirsi con sicurezza davanti a un gruppo.

 

 

 

 

Competenze sociali

Empatia

In un gruppo scout, le diverse esigenze individuali di bambini, adolescenti e giovani adulti giocano un ruolo importante. Gli scout imparano a trattarle correttamente ad esempio sostenendo i bambini che al campo hanno nostalgia di casa.

Capacità di gestire i conflitti

Spesso possono sorgere conflitti tra i partecipanti o nel gruppo di animatori. Gli scout imparano a risolvere i conflitti nell'interesse della comunità, ad esempio praticando il feedback reciproco.

Diversity management e competenza interculturale

Lo scoutismo è aperto a tutte le persone. Gli scout imparano a percepire la diversità come un punto di forza e a promuovere attivamente la diversità nel loro gruppo scout, ad esempio invitando attivamente bambini con background sociali e culturali diversi a essere scout e creando esperienze insieme.

Capacità critica attiva e passiva

imparare costantemente cose nuove fa parte del principio dello scoutismo. Ciò include anche una cultura del feedback attivo. Gli scout imparano a offrire e accettare le critiche in modo costruttivo, ad esempio valutando insieme i campi scout e stabilendo obiettivi per ciò che vogliono migliorare la prossima volta.

Capacità di lavorare in team

Una delle cose più importanti nello scoutismo è la vita di gruppo. Le attività di gruppo e i campi sono organizzati da teams. Ad esempio, i sedicenni entrano a far parte di un gruppo di animatori e vengono coinvolti attivamente.

 

 

Competenze strategiche e identificazione

Capacità di motivare

Gli animatori scout agiscono su base di volontariato. Imparano a motivare gli altri ad esempio rafforzando la coesione nel loro gruppo di animatori ringraziandoli e apprezzandoli e mantenendo così alta la motivazione.

Gestione delle risorse e competenza metodologica

Capacità pianificatoria e organizzativa

Essere uno scout significa lanciare costantemente nuovi progetti e realizzarli con il gruppo. Gli scout imparano questo da giovani, ad esempio pianificando e accompagnando autonomamente attività come un pomeriggio di giochi o un'escursione.

Le spiegazioni e i termini si basano sul modello di competenza del Cantone di Berna. 


Formazione & Accompagnamento

Il lavoro degli animatori nelle diverse branche è di importanza centrale per gli scout. Per fare in modo che gli animatori siano preparati per i loro compiti gli scout offrono innumerevoli corsi di alta qualità. Date un'occhiata al modello di formazione del Movimento scout svizzero.

Ulteriori informazioni


Informazioni per i sezioni e le associazioni cantonali

Per saperne di più sulle ragioni della campagna pubblicitaria 2022 del MSdS.

Ulteriori informazioni

Privacy

Per rendere il nostro sito il più piacevole possibile per i nostri visitatori, utilizziamo cookie e strumenti di tracciamento. Utilizzando il presente sito web, l’utente accetta l’utilizzo dei cookie e degli strumenti di tracciamento.